Twitter OX on Mirc Youtube Channel Link Team OX on Facebook Link Team OX on STEAM Link Team OX on ESL
Guest
||Cup Overview||Clan Overview||
 A chat with: Axel


Finalmente aprile è arrivato e con esso iniziano i preparativi per la SPRINGLAN10 by RedByte che verrà organizzata dal management dell'associazione Born Elite Humans. Questa intervista la facciamo appunto ad uno degli organizzatori di questo super evento made in Italy.



Il protagonista dell'intervista è Alessandro 'AxeL' De Angelis, uno dei membri storici del clan BeH. E' grazie anche, e soprattutto, a lui se questo evento ha potuto avere luogo dopo un periodo di crisi profonda nel netgaming italiano come quello che stavamo attraversando negli ultimi mesi.


Ecco la breve chiacchierata che abbiamo avuto qualche tempo fa ma che ho potuto
pubblicare solo ora.

 

 

Domanda: Ciao Axel, da molti anni sei presente nella scena italiana di svariati giochi, ma molti non conoscono. Presentati ai nostri lettori.

 

Risposta: Salve a tutti mi chiamo Alessandro De Angelis ho 22 anni e sono il Presidente dell’A.S.D. Born elite Humans. Gioco on-line ormai da 10 anni iniziando dal bellissimo Medal of Honor:AA per poi passare a Call of Duty 2 sino ad arrivare al bellissimo Call of Duty 4

 


Domanda: Come hai detto, giochi al PC da molto, ma poca gente conosce il tuo grande lavoro dietro a quello che è il semplice giocare. Spiegaci un pò qual'è il tuo passato da organizzatore.


Risposta: Quando entrai in questo clan avevo già chi mi organizzava tutto, dalle partite agli allenamenti, ed io mi attenevo solo a rispettare le regole, con il passare del tempo molta gente è cambiata ed il mio ruolo all’interno del clan è salito sino a diventare nel 2006 caposezione del team di CoD4, molti ricorderanno il nostro terzo posto in EPS con un team rivelazione dove in squadra giocava anche il nostro amico Mirco “Magic” Graziani, ma non è stato poi sempre così facile, i nostri team cambiarono in continuazione e dovetti continuamente stare alla ricerca di nuovi player, perché il brutto del nostro mondo è che quando un giocatore diventa forte cerca subito di trovare la gloria in un team “pro” fregandosene delle conseguenze del team che abbandona, ma finchè si trattava solo di creare un team è stato abbastanza semplice, oggi invece le cose sono sempre più difficili perché non siamo più un semplice clan ma siamo un Associazione Sportiva Dilettantistica quindi oltre alle squadre che giocano ci dobbiamo occupare di commercialisti, sponsor, soci ecc. ecc. che danno molto da fare

 


Domanda: Organizzare una LAN è davvero una cosa molto impegnativa, qual'è stata la vostra scaletta organizzativa?


Risposta: Inizio subito a dire che noi organizziamo Lan da quasi 10 anni, siamo stati molte volte all’Area51 di Firenze a giocare per vedere come si potesse organizzare una LAN di proporzioni grandi.  La nostra fortuna sta nell’esperienza acquisita negli anni passati così da arrivare ad oggi sapendo già dove mettere le mani. Per questa LAN siamo a lavoro ormai da 2 mesi, lavorando in collaborazione con il nostro comune per avere la Location, sponsor, fondi regionali, materiale e tutto il necessario per la manifestazione, poi ovviamente cè la grande pubblicità che abbiamo dovuto fare per far si che la gente si unisca in massa per l’evento

 


Domanda: La scena italiana si sa, non è delle più attive, ma con l'aiuto di cup, tornei e campionati esteri di rilievo, qualcosa si sta muovendo. Qual'è il tuo parere a riguardo su questa fase di stallo?


Risposta: Il grande problema italiano sta nel fatto che nessuno ha più cercato di dare una svolta al gaming italiano, rimanendo sempre allo stesso livello mentre altri paesi ci hanno sorpassato alla grande dando dimostrazione ancora una volta che il popolo italiano ha una mentalità arretrata. Per migliorare questa situazione dobbiamo aumentare le competizioni on-line ed aumentare i premi per dare uno stimolo maggiore ai giocatori per partecipare, già la Pro Season è stato un bel passo in avanti ma non dobbiamo fermarci, si devono fare competizioni più lunghe e più belle strutturalmente, se non abbiamo tornei migliori non avremmo giocatori e se non avremmo i team in abbondanza non avremmo nemmeno le sponsorizzazioni necessarie per portare in avanti il gaming

 


Domanda: Hai contribuito alla creazione di parecchie LAN in passato, questa però è decisamente di un altro livello. Come pensi influirà nella situazione italiana? Secondo te riuscirà a cambiare qualcosa?


Risposta: Questa LAN sicuramente muoverà qualcosa, darà ai giocatori uno stimolo in più per continuare il cammino del gioco on-line e spero vivamente che molte aziende di grande rilievo si accorga che la comunity del gaming non è morta ma che ha bisogno di loro per tornare a grandi livelli

 


Domanda: Sappiamo tutti che la ricerca di sponsor in Italia è davvero dura, come siete riusciti ad assicurare un tale montepremi?


Risposta: Abbiamo spinto molto sul fatto che in Italia manifestazioni di questo genere se ne vedono poche e che non si vede una LAN da ormai 2 anni in Italia quindi gli sponsor avrebbero avuto molta visibilità nel campo italiano, ma devo dire che è da ringraziare anche il comune che ha spinto la provincia a dare qualche soldo per la riuscita dell’evento, poi ovviamente con l’entrata di RedByte le cose si sono semplificate notevolmente.”

 

 

Domanda: Grazie per la breve intervista Alessandro, ora è arrivata l'ora dei ringraziamenti.

 

Risposta: Grazie a voi per l’interessamento e ringrazio tutti i componenti dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Born elite Humans , tutti i componenti dell’Associazione OX-Gaming che ha sponsorizzato in una grandissima maniera l’evento, il comune di Porto Sant’Elpidio per la collaborazione, il nostro amico Magic e tutti coloro che si stanno impegnando per l’evento. Un saluto a tutti e ci vediamo alla LAN.



E' stata un'intervista davvero breve per vari motivi: per impegni miei personali di studio, lavoro e viaggi non ho avuto mai tempo per riuscire a preparare un'intervista più complessa come l'ospite avrebbe meritato.

 

Spero però che vi abbia aiutato a capire quanto sia importante questo evento per la community italiana, quanto sia importante seguirlo e quanto sia importante far vedere a eventuali investitori che impegnare dei soldi sul netgaming in Italia non equivale a buttarli.

 

Ricordiamo che l'evento si terrà a S.Fermo nelle Marche nei giorni del 24 e 25 Aprile, venite a trovarci!


7.04.10 12:39h - Written by elektRo
23 votes: ø 2.7/5  
Comments Site: « 1 »
#10 at 27.02.2022 on 06:44hh
wad
(User)
IP: IP saved

The collection is available in high-top and low-top http://www.acoachfactoryusaoutlet.com/ coach factory outlet in Coach outlet online such as Beluga, Stellar, Cashmere Rose, Drizzle, Meadowbrook, Tango Red and Turtledove.Sad news, this Friday marks the end of Summer. Good news, that means new season shopping! Given we're heading into Autumn, we thought it was worth focusing on the new breed of http://www.cocoachoutletusaonline.com/ coach outlet online we're lusting after for the colder months ahead. This week's Editors' Picks includes everything from the latest shape in boots (hint: ultra high), Audrey Hepburn-approved ballet flats, the wedge/heel hybrid and a new take on blue suede Coach factory outlet. Keen for a hit of shoe-spiration? Step right this way...The Converse Chuck Taylor All Star Well Worn Collection is retails for $65-70, and is currently available at coach outlet online and authorized retailers.Bosnian-American writer Aleksandar Hemon's line, "If God existed, he'd be a solid midfielder", may gesture at some truth. Perhaps Eric coach factory knows better. After the death of George Best, the Frenchman said "After his first training session in heaven, coach outlet Best, from the favourite right wing, turned the head of God who was filling in at left back." God at left back?Whether you are a beginner runner or advanced, we've got a workout for you. From a treadmill workout that mimics running up and down San Francisco hills to another that has you ascending a mountain, you'll swear coach factory outlet actually running outside.Oh, mama! Kim Kardashian and Kanye West's new cover for French magazine L'Officiel Hommes is one serious public display of affection. The picture of the expecting parents nearly crosses the line from sexy to explicit. Sex http://www.cocoachfactory.com/ coach factory part of both Kim and Kanye's public images, but they're not the first to put their sexual chemistry on display for a magazine.

 
#9 at 12.04.2022 on 08:11hh
damon
(User)
IP: IP saved

Do you know if the Louis Vuitton Outlet Store is real one ?Do their items come from louis vuitton company ? I never have a louis vuitton product because they are so expensive ,but i want to have one now ,cuz the items from Louis Vuitton Outlet are so cheap that i can afford it.

 
#8 at 09.04.2022 on 01:22hh
elektRo
(Leader)
IP: IP saved

#6 una location più centrale di Ancona è difficile da trovare. Soprattutto visto che negli ultimi anni s'è optato per bolzano, milano, bologna e lucca. Solo una volta a Roma... Ancona mi sembra più che ragionevole. Sono 50€ per tutti provenenti dal più nordico al più terrone.

 
#7 at 09.04.2022 on 01:14hh
MORGOTH
(Member)
IP: IP saved

#4

 

le lan 3on3 non sono le più importanti ma sono di certo sempre lan.

Inoltre come dici te la demazone è stata l'anno scorso non 2 anni fa.

 

Il panorama lan italiano sarà anche tragico ma non è poi così tragico come lo si descrive spesso.

 
#6 at 09.04.2022 on 01:00hh
terrone
(User)
IP: IP saved

bella intervista...però vorrei dire che cmq è vero che si dovrebbero fare più lan, ma anche in posti "vicini". Molti di noi hanno una gran voglia di venire, di fare una bella esperienza, conoscere dal vivo i propri amici di team e non, però non possono e non posso a causa dei tantissimi km che ci sn.. questa è una mia opinione posso anche sbagliarmi..

 
#5 at 08.04.2022 on 20:30hh
Ni0
(User)
IP: IP saved

q8 morgoth. gl e cu

 
#4 at 08.04.2022 on 20:29hh
elektRo
(Leader)
IP: IP saved

Beh vabbe morgoth non sono le 3on3 le LAN più importanti. Eravamo abituati alle 5v5 e di colpo ci siamo trovati senza, dopo molto finalmente ne abbiamo una (dopo un anno - demazone maggio 2009-) Ciò non toglie che la 3v3 HCl non sia stata una ottima LAN, anzi!

 
#3 at 08.04.2022 on 20:21hh
MORGOTH
(Member)
IP: IP saved

"Abbiamo spinto molto sul fatto che in Italia manifestazioni di questo genere se ne vedono poche e che non si vede una LAN da ormai 2 anni in Italia"

 

decisamente errato. Non capisco perchè lan diverse dallla classica 5on5 non sono considerate LAN. Inoltre ricordo che redbyte esce dalla sponsorizzazione di un'altra lan, mica dal nulla.

 
#2 at 08.04.2022 on 20:12hh
kript0
(Member)
IP: IP saved

Allora Mirco passa a caricarci tutti con il camioncino OX =D

 
#1 at 07.04.2022 on 14:24hh
6fit
(User)
IP: IP saved

 roll.gif Bella intervista! Io sono ottimista e credo davvero che questi eventi possano dare maggiore visibilità a questo sport e soprattutto instradare alla giusta considerazione che ancora in Italia manca nonostante l'impegno e la passione dimostrato da chi come voi organizza e da chi gioca.

Di sicuro per molti da fuori questo è solo un "gioco", ma invece occorre dimostrare che rapprensenta anche amicizia, spirito di squadra, puro divertimento e quello che solo chi c'è dentro può capire..

 

Mi dispiace di non poter venire a S.Fermo, ma seguirò dal sito tutte le newssss!! buon lavoro!!

 

 

 
You have to be registered to write a comment!
Copyright 2009 by OX-GAMING. ALL RIGHTS RESERVED
P. IVA:10257811009
Original Design by: jeppo & Zamu